Libri

“Sogno notturno a Roma”

di Gabriele Ottaviani

Era sindaco il duca Leopoldo Torlonia quando nel 1886 i Boncompagni firmarono la convenzione con la Società Generale Immobiliare che fu responsabile per molti anni a seguire della devastazione edilizia della capitale…

Sogno notturno a Roma (1871 – 2021), Annarosa Mattei, La lepre edizioni. Dando vita a una vivida ricostruzione storica caratterizzata da un linguaggio fluido e penetrante Annarosa Mattei conduce il lettore passo dopo passo per le vie, i vicoli, i ponti, le piazze, le strade di Roma, città eterna per definizione, che ha vissuto mille vite e tante ancora, con ogni probabilità, la attendono, focalizzandosi fino a oggi dal momento in cui, abolito il potere temporale del papa, è diventata capitale di quell’Italia che era stata nucleo centrale del suo impero, vivendo nelle primissime fasi una piemontesizzazione generalizzata nell’urbanistica e nel sistema delle istituzioni, cambiando momento dopo momento volto e colori, affrontando sfide, generando immaginifiche visioni, testimoniando resilienza all’incessante erosione del tempo.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...