Libri

“L’origine del virus”

di Gabriele Ottaviani

La pandemia ha mietuto milioni di vittime…

L’origine del virus – Le verità tenute nascoste che hanno ucciso milioni di persone, Paolo Barnard, Steven Quay, Angus Dalgleish, Chiarelettere. Anno bisesto, anno funesto: gli adagi popolari hanno smesso di essere guardati e tramandati con quella leggera spolverata di sufficienza e scetticismo che li caratterizzava d’abitudine dopo il duemilaventi, che, salvo sporadiche eccezioni, si è manifestato come un coacervo di disgrazie, un quaderno di doglianze onusto di pagine e contumelie. Inutile ribadirlo, l’avvenimento più significativo è stata la comparsa del Covid-19, il virus che ci ha costretti in casa e ha tolto il sorriso, quando non la vita: e come sempre dinnanzi a un dolore, ce ne si chiede la ragione, ci si domanda il perché. Il tempo, del resto, non cancella, ma affievolisce, cristallizza, radicalizza, e la pandemia, anche per numerose scellerate scelte, è ancora in corso: se un anno, nel computo dell’universo, è poca cosa, ciò che atterrisce è che, per il dio denaro, spesso si considerano poco più che nulla, numeri indistinti, anche le persone. La ricostruzione di Quay e Dalgleish, due tra i più importanti ricercatori internazionali, i cui saggi sono tradotti, commentati e tessuti insieme, in una narrazione potente e destabilizzante, da Paolo Barnard, è inquietante e allarmante, sottolineando non solo l’anomala aggressività e patogenicità del morbo, ma anche le contraddizioni, le superficialità, le reticenze, i marchiani conflitti d’interesse.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...