Libri

“La mia casa altrove”

di Gabriele Ottaviani

«Eh, già» disse Amila, che finì il gelato e si sforzò di ricordare qualcosa che doveva averle raccontato Norina, ma che forse non era stata ben a sentire. Maledetta fretta. Ma Norina diceva sempre Istria e che era italiana, e che per ciò era tornata in patria. Questo le era sembrato il succo della storia della sua vita. Adesso, però, facendo uno più uno, vale a dire Italia+Jugoslavia+tutte le nuove repubbliche autonome, un conto che si sarebbe potuto fare anche all’indietro o cambiando il segno più con meno, capì che lei e Norina avevano una storia in comune. Anche Norina era venuta via da un posto e forse anche lei si rapportava sghemba alle trasformazioni di un Paese che era stato, ma non era più, ed era diventato qualcos’altro, ritagliato dall’intersezione di confini vecchi e nuovi. Il Paese rimasto indietro.

La mia casa altrove, Federica Marzi, Bottega Errante Edizioni. Amila è bosniaca, Norina è un’esule istriana: entrambe vivono a Trieste, crocevia per eccellenza, città d’approdi e partenze, di cesure e nuovi inizi, strappi e ricuciture, incontri, confronti, confini, conflitti, contatti, riappacificazioni. Una lunga estate calda, seducente e magnifica, è il tempo del loro incontro, che dà vita a un romanzo che parla di giovinezza, d’amore, di rivalità, di famiglia, di sogni, di speranze, di dolori, di delusioni, di radici e di tentativi più o meno maldestri, più o meno decisi ed efficaci, di spiccare il volo verso il proprio diritto a essere felici. Bellissimo.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...