Cinema

“Nobody has to know”

di Gabriele Ottaviani

Nobody has to know. A Toronto. Di e con Bouli Lanners, insieme a un’ottima Michelle Fairley, forse soprattutto nota al grande pubblico per Game of Thrones. Quale trauma maggiore che perdere la memoria, smarrire tutti i ricordi, la propria identità? Questo è il tema centrale di questa intensa, raffinatissima e riuscita opera, coproduzione franco-belga-inglese, che tratta con meravigliosa tenerezza la riscrittura del passato di un uomo preda di una feroce amnesia attraverso una storia d’amore. Incantevole.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...