Libri

“La prima volta che il dolore mi salvò la vita”

di Gabriele Ottaviani

A volte sogno la nera bellezza del cielo…

Straordinaria, potente, raffinatissima ed emozionante, indaga l’illusione, il disincanto, l’amore, la passione, la perdita, la paura, l’abiezione, lo squallore, la tenerezza e soprattutto la dolceamara consapevolezza della pena, che come ogni crisi può anche rivelarsi un’inaspettata opportunità, La prima volta che il dolore mi salvò la vita è una eccezionale raccolta poetica di Jón Kalman Stefánsson per Iperborea – traduzione di Silvia Cosimini – presentata in un’edizione meravigliosa accompagnata dal testo islandese a fronte, godibile già solo per le sonorità che evoca, e che fa bene all’anima e al cuore, inducendo a meditare sul senso stesso dell’esistere e a volgere lo sguardo anche là dove non ci concentreremmo, perché forse solo lì possiamo sperare di incontrare la verità e la salvezza.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...