Libri

“All’orizzonte”

di Gabriele Ottaviani

Sotto il vetro c’era la fotografia di una giovane donna più bella di quanto avessi immaginato.

All’orizzonte, Benjamin Myers, Bollati Boringhieri. Traduzione di Simona Garavelli. In un tempo come questo, sempre più rabbioso, rissoso, invidioso, cattivo, malmostoso e superficiale, un libro come questo, che celebra senza retorica la tenerezza, la dolcezza, la gentilezza, la cortesia, la compassione, l’umanità e la profondità è un regalo d’inestimabile valore: una voce narrativa che non ha eguali squilla stentorea tra le righe, tessendo una trama densa e pregiata, che conduce con mano sicura il lettore nell’estate successiva alla fine della seconda guerra mondiale, quando un giovane il cui destino sembra già segnato si imbatte in una donna più matura di lui, che gli offre ospitalità e gli fa, ricambiata, il più importante dei doni, quello d’un’amicizia sincera che valica d’un balzo ogni convenzione, differenza e diffidenza, esaltando il potere salvifico della natura e della parola per interpretare e migliorare il mondo. Semplicemente incantevole.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...