Libri

Jennifer Pashley e Gli osservati

di Gabriele Ottaviani

Jennifer Pashley è l’autrice dell’ottimo Gli osservati: Convenzionali la intervista con gioia per voi.

Chi è Kateri Fisher? Quali sono i suoi punti di forza, i suoi difetti, le sue paure, le sue speranze? Come conduce le sue indagini?

Kateri Fisher è in tutto e per tutto una donna dell’Upstate New York, la regione a nord della Grande Mela. È in gran parte un prodotto del suo ambiente, una piccola città post-industriale dal paesaggio ondulato, con la foresta e le montagne a nord. L’Upstate New York è un luogo naturalmente inebriante, ricco di fauna selvatica, acqua e alberi. La forza di Kateri risiede nella sua capacità di prestare attenzione alle cose che agli altri sfuggono. Il suo difetto è che non si fida abbastanza di sé stessa. Pensa che dovrebbe essere più analitica, meno sensibile, ma in verità va più che bene così. Conduce le sue indagini procedendo a tentoni, d’istinto, anziché fermarsi a riflettere. Penso che sia facile per gli uomini liquidare questo comportamento come debole o femminile, ma invece è la forza di Kateri. Kateri spera nelle cose in cui tutti noi speriamo: amore, autentica empatia, una vita pacifica. Nel suo lavoro, Kateri crede nella giustizia, anche quando è la cosa più difficile.

A chi ti sei ispirata per Kateri?

Il nome Kateri deriva dalla prima santa nativa americana, Kateri Tekakwitha. Era sfregiata dal vaiolo, si negava qualsiasi conforto fisico e aveva difficoltà a vedere a causa della malattia. Il suo nome significa “colei che cammina a tentoni” – ho pensato che fosse un modo affascinante per condurre un’indagine penale.

Cosa c’è di unico in Spring Falls? E in cosa è uguale a tutte le altre città del mondo? Secondo te, ci sono caratteristiche che accomunano tutti i luoghi abitati da esseri umani?

La cosa unica di Spring Falls è la sua bellezza fisica: la foresta, il fiume, le montagne circostanti, che sono piene di pini e fitte di rocce. Quando viaggi nel nord dello Stato di New York, nelle montagne Adirondack, trovi luoghi dove la povertà e la ricchezza risiedono insieme. Città dove ci sono case di lusso e roulotte malandate. Mulini o fabbriche abbandonate, ma il paesaggio fisico non si deteriora mai. È la bellezza costante.

È più difficile vivere, osservare la vita o raccontarla?

Penso che la cosa di gran lunga più difficile sia viverla. E dopo, forse, raccontare è la cosa più difficile.

Quando tornerà Kateri?

Non posso dare una data precisa, ma posso dire che ho immaginato la storia di Kateri in tre parti, con un atto intermedio particolarmente profondo e un terzo episodio in un certo senso redentore. Le persone sono molto attratte da lei come personaggio e molti lettori hanno chiesto di più sulla sua storia.

Cosa hanno in comune Il caravan e Gli osservati? E cosa invece no?

Entrambi i libri sono di ambientazione rurale ed esplorano le difficoltà della povertà e della dipendenza. Il caravan è davvero guidato dalle voci delle donne, però, non solo delle narratrici, Khaki e Rayelle, ma anche dalle esperienze delle altre donne. Cerco sempre uno spazio per articolare il desiderio queer, quindi entrambi i libri lo esplorano in modi molto diversi. E tutti e due i libri implicano un desiderio che è in definitiva pericoloso, o addirittura mortale. Sono attratta da personaggi difficili, persone che occupano spazi liminali, tra mondi. Penso che le storie più interessanti avvengano all’intersezione di luoghi: queerness e povertà, sesso e pericolo, verità e bugie. Quella liminalità è il fondamento di entrambi i libri e il posto in cui mi sento più a mio agio.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...