Libri

“Quando tutto era in ordine”

di Gabriele Ottaviani

A lei bastava non cedere dalle sue convinzioni…

Quando tutto era in ordine, Claire Messud, Bollati Boringhieri. Traduzione di Costanza Prinetti. Due sorelle diversissime, due isole agli antipodi, un legame indissolubile nonostante tutto, un’inesausta ricerca del proprio posto nel mondo, del senso della vita, consentendosi finalmente di provare a somigliare quanto più possibile alla desiderata immagine di sé: una volitiva e coraggiosa che è partita per l’Australia ma quando naufraga il matrimonio si rifugia a Bali, una timida e introversa che non è mai uscita dalla natia Londra che si concede finalmente del tempo per guardarsi dentro oltre che, finalmente, e non con distratta superficialità e neghittoso pudore, allo specchio. La vita è quella cosa che accade quando si è in altre faccende affaccendati, e con dolcezza e malinconia Claire Messud ci ricorda quanto sia, per fortuna e/o purtroppo, imprevedibile, e come sia importante essere indulgenti non solo con gli altri. Affascinante.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...