Libri

“Il country club”

di Gabriele Ottaviani

Il tragitto fino a Laurel Street dura meno di quindici minuti, ma fa così freddo che si gelerebbero le palle anche a una scimmia d’ottone. Mi fermo all’821 Café e incontro Grande Amico. Mi sembra che indossi il parka di Les, perché pesa praticamente quanto lui e lo fagocita tutto. Credo che l’Amico non abbia messo su un grammo dalla prima volta che l’ho visto, ovvero più di venticinque anni fa. Magari potrei (finalmente) tentare di fare fortuna con un libro sulle diete. La Dieta del Senzatetto: Come dormire all’aperto, mangiare alla mensa dei poveri e bere almeno un litro di dozzinale vino rosso al giorno può aiutarti a mantenere una linea impeccabile, perdendo al massimo qualche dente. È strano, ma nemmeno dormire quasi tutte le notti nel suo comodo lettino del seminterrato di Peggy e mangiare due o tre volte al giorno gli ha fatto mettere su qualche chilo.

Il country club, NN. Traduzione di Chiara Baffa. Di Howard Owen, che è nato in North Carolina, ma vive a Richmond, Virginia, dov’è ambientato questo romanzo. Ha lavorato come giornalista per quarant’anni e ha scritto numerosi romanzi di genere. Con Oregon Hill, il primo libro della serie di Willie Black, giornalista formidabile, duro e puro, padre responsabile e accorto, moralmente integerrimo, empatico, umano, giusto e assetato di giustizia, nemico giurato del razzismo, della lotta di classe e dell’ipocrisia asfittica, piccoloborghese e limitata della provincia profonda, che stigmatizza con ironia chirurgica, ha vinto l’Hammett Prize, a cui anche Il country club è stato candidato, giungendo in finale, dopo scrittori come Elmore Leonard, Margaret Atwood, George Pelecanos e Stephen King. Il country club è il secondo libro della serie, e racconta la vicenda di Richard Slade, un ragazzo nero che a diciannove anni fu condannato ingiustamente per lo stupro di Alicia Simpson, bianca e di buona e stimata famiglia, apparentemente specchiata, avvenuto, appunto, nel country club più esclusivo di Richmond. Dopo quasi trent’anni di carcere l’uomo viene scagionato, e qualche giorno dopo Alicia viene uccisa per strada con tre colpi di pistola: tutti puntano su Richard, ma Willie non se ne fa persuaso, e… Straordinario.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...