Libri

“Gioia!”

di Gabriele Ottaviani

Sfiorire e intristire…

Gioia!, Annie Vivanti, Fve. Continua, da parte di questa giovane e brillantissima casa editrice, il recupero delle voci narrative di grandi protagoniste del passato, donne oggi dimenticate ma che con la loro letteratura hanno ancora molto da raccontare, mostrare e insegnare: Anna Emilia Vivanti, detta Annie, nata a Norwood nel milleottocentosessantasei e morta a Torino nell’anno del Signore millenovecentoquarantadue, pochi giorni dopo essersi convertita al cattolicesimo, scrittrice e poetessa, eccentrica, apolide e poliedrica, protagonista della vita culturale e mondana – non senza rinunciare a invettive politiche nell’accezione più ampia del termine contro, per esempio, la corruzione e il colonialismo – di molti paesi, autrice in più lingue di best seller accattivanti e non privi di spunti autobiografici, dal ritmo rapido e appassionato, ricchi di livelli di lettura, chiavi d’interpretazione e riferimenti e modelli (Heine, la scapigliatura, D’Annunzio, Carducci…), è la dea ex machina di questo testo brillantissimo, pubblicato per la prima volta esattamente cento anni fa dal celebre editore fiorentino Bemporad e con cui si inaugura nel catalogo Fve il recupero di Vivanti, che nell’arco degli otto racconti che lo compongono, con complessità ed esuberanza effervescente, indaga con franchezza l’intera gamma delle sfumature delle relazioni umane. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...