Libri

“La danza degli angeli”

di Gabriele Ottaviani

Mentre mi svestivo, continuavo a pensare a Jamie; non solo ero rimasta sorpresa del fatto che se ne fosse andato così presto, ma anche del suo comportamento per gran parte della serata; all’inizio molto affettuoso, come sempre, e poi, a un certo punto, distaccato. Era come se qualcosa, all’improvviso, lo avesse turbato.

La danza degli angeli, Monica Lamanna, Robin. In quest’intensa vicenda raccontata con grazia e vigore un ruolo fondamentale sembra essere svolto dal destino, tanto che più di Francesca e Jamie sembra davvero lui il protagonista. Lei è una ragazza americana che si è trasferita dalla sua città d’origine nella Grande Mela per studiare danza, lui è il classico dongiovanni dal quale prudenza e saggezza vorrebbero che si rimanesse a molte miglia di distanza: ovviamente però le cose buone e giuste assomigliano un po’ alla perfezione, ovverosia raramente, se non per nulla, sono di questo mondo, e soprattutto non hanno l’irresistibile fascino dell’imperfetto, pertanto… Tuttavia, quando sembra che la loro storia, dopo troppi travagli, sia destinata al capolinea, come del resto tutte le umane sorti, programmate per la fine, la consunzione, l’esaurimento, ecco che di nuovo quel fato contro cui nemmeno i più potenti dei dell’Olimpo potevano fare alcunché tratteggia il ritratto di un avvenire tutto da vivere…

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...