Libri

“Tokyo – Stazione Ueno”

di Gabriele Ottaviani

Quando qualcuno si rimbambisce è un guaio per chi gli sta intorno…

Tokyo – Stazione Ueno, Yu Miri, 21lettere, traduzione di Daniela Guarino. Sorprendente e brillante, prendendo le mosse da una coincidenza di date di nascita che lega a filo doppio le esistenze dell’imperatore del Giappone e di Kazu, che nella Tokyo delle Olimpiadi vive ai margini di una società che il boom economico ha reso sempre più frenetica, tecnologica e distante dalla tradizione, Yu Miri tratteggia un ritratto vivido, diretto e d’immediato impatto del mondo che ci circonda, con le sue peculiarità, le sue sperequazioni, le sue incredibili contraddizioni.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...