Libri

“Quando cavalcavo i mammut”

di Gabriele Ottaviani

La mattina del cimitero, comunque, Luigi andò presto a farsi una corsa sulla spiaggia…

Quando cavalcavo i mammut, Paolo Romano, Scatole Parlanti. Impiegato del Tribunale, Luigi, un cinquantenne la cui esistenza non sembra sfavillare per nessun motivo in particolare, decide un giorno di cogliere l’occasione di ricucire un rapporto pieno di incomprensioni con il padre partendo con lui per un viaggio in Sicilia che ben presto però si trasforma in un labirinto, pari solo a quello della burocrazia attraverso cui Luigi dipana la sua abulica quotidianità ricca di ansie, delusioni e frustrazioni, nel quale, tra azioni e ripensamenti, pian piano prende coscienza di sé e del suo posto nel mondo: da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...