71. berlinale

“Stop-Zemlia”

di Gabriele Ottaviani

Stop-Zemlia. Alla Berlinale. Di Kateryna Gornostai, al suo, riuscitissimo, debutto come regista. Con Maria Fedorchenko, eccellente, Arsenii Markov, Yana Isaienko, Oleksandr Ivanov e altri. L’adolescenza ha un solo pregio: passa. E anche tutto sommato abbastanza presto, benché quei giorni, mesi e anni sembrino non finire mai e rassomiglino a una sorta di prigione che impedisce di essere quello che si sogna di diventare. Con grande delicatezza Kateryna Gornostai immortala speranze, delusioni, timidezze, amori, passioni, errori e desideri, con rara credibilità e commovente empatia.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...