Libri

“Sillabario di musica”

di Gabriele Ottaviani

Io. Altrimenti detto Ego. Quello degli artisti è smisurato per definizione…

Accordatura, barocco, corpo, dissonanza, Euridice, fraseggio, geografia… Sono ventitré i capitoli, i cui titoli si succedono in rigoroso ordine alfabetico, del Sillabario di musica – Fantasie cromatiche di un violinista (Gabriele Raspanti, Diastema), nei quali in quest’opera, seconda classificata all’edizione di due anni fa del premio letterario intitolato a Lorenzo Da Ponte, che si può leggere in qualunque direzione si desideri, trovando a ogni piè sospinto un motivo di spunto e riflessione, l’autore, violinista, dottore in lettere classiche con una tesi su Renato Serra e i greci nonché docente e coordinatore del Dipartimento di Musica Antica al Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, tesse insieme musica e parole, declinando la ricchezza del potere salvifico della bellezza nella sua universalità, al di là di ogni confine, barriera o linguaggio.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...