Libri

“Ridere”

di Gabriele Ottaviani

All’improvviso si voltò verso di me, e mi guardò senza dire una parola…

Ridere, Lucio Aimasso, CasaSirio. Vivere è un conto, sopravvivere un altro: per la seconda opzione non serve un grande sforzo, per prendere in mano la propria esistenza, invece, bisogna guardarsi dentro, affrontare la realtà, superare paure, ostacoli, debolezze. Vittorio era un comico, ma è miseramente fallito, e Rebecca invece, nonostante non sia che una bambina, ha già scelto con attenzione le parole da non dire, perché la logora un’ansia cupa e costante: le loro solitudini non possono non incontrarsi, e salvarsi. Con delicatezza Lucio Aimasso emoziona, commuove e induce a meditare, con un’opera travolgente e intensissima, bellissima sin dalla copertina.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...