Libri

“Scambiato”

di Gabriele Ottaviani

Sam scoppiò a ridere e sprofondò contro il divano. «Non è così terribile, dai.» «Non è neanche così fantastico.» «Per fermare il bruciore dovresti mangiare una banana o bere latte o yogurt.» «È questo che ti hanno detto alla clinica per le malattie veneree?» Sbuffò divertito. «Ci sono delle banane in cucina.» Lo fissai, in attesa. Ebbe l’audacia di mostrarsi sorpreso. «Che c’è?» «Sto solo aspettando la battuta sul pompino.» Sogghignò ma scosse la testa. «No, no. Dico sul serio. C’entra qualcosa un equilibrio chimico che interrompe l’effetto del peperoncino. Nessuna battuta sui pompini.» La lingua mi bruciava ancora, così mi alzai e andai in cucina, solo per sentire Sam ridere e canticchiare la sigla di un vecchio programma per bambini. «Una banana, due banane, tre banane, quattro…» Evidentemente lo trovava esilarante. Così tornai in soggiorno con una banana sbucciata, mi sedetti di nuovo accanto a lui e me la infilai in bocca per intero proprio sotto i suoi occhi. La feci scivolare fino in fondo alla gola senza il minimo riflesso faringeo. La tirai fuori lentamente, leccandola. Adesso non rideva più. Aveva la bocca aperta. «Mmm,» dissi. «Hai ragione. La banana funziona davvero.» Lui mi stava ancora fissando, le guance rosse e le pupille dilatate. «Cazzo,» ansimò. Gli diedi una pacca sulla schiena. «Mangia la tua papaya piccante, Sam.» Diedi un morso alla banana e masticai con un sorrisetto compiaciuto. Sam passò quasi tutta la sera a sbirciarmi con la coda dell’occhio, e ogni volta che lo sorprendevo muovevo le sopracciglia con fare allusivo. Era evidente a cosa pensava quando distoglieva lo sguardo e deglutiva a fatica.

Scambiato, N. R. Walker, Triskell, traduzione di Micol Mian. Sam è il migliore amico di Israel, che ha appena scoperto di aver vissuto la vita di un altro, e che c’è un altro che sta vivendo l’esistenza che spettava a lui, poiché è avvenuto il più assurdo degli errori, uno scambio fra neonati, e quindi decide di accompagnarlo a conoscere la madre biologica e quel ragazzo che da ventisei anni è al suo posto e che probabilmente non avrebbe deluso sempre e comunque l’uomo che l’ha cresciuto come un padre, col colpo di grazia del coming out. Quello che però Sam non immagina ancora è che sarà costretto a interrogarsi sulla vera natura dei suoi sentimenti per Israel, perché l’amore non è solo questione di sangue, anzi… Intenso.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...