Libri

“La donna del faro”

di Gabriele Ottaviani

Era così l’Islanda a quei tempi, mio caro…

La donna del faro, Ragnar Jónasson, Marsilio, traduzione di Silvia Cosimini. Il tempo è passato ma sembra che non sia scorso: eppure ne è fluita di acqua sotto i ponti dall’ultima volta in cui Ásta ha messo piede a Kálfshamarsnes, la piccola lingua di terra sulla penisola di Skagi, nel Nord dell’Islanda, posto splendido e romito della sua infanzia e giovinezza da dove è dovuta andare via, dove ora la accolgono un ricco padrone di casa, un fratello e una sorella ormai in là con l’età e un bel giovane che risiede in una vicina fattoria, e dove adesso, a tre giorni da Natale, trova anche la morte. Cosa è successo davvero? E perché? Magistrale, trascinante, mozzafiato.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...