Libri

“Azami”

di Gabriele Ottaviani

– Papà! Mia figlia mi chiama alzandosi con il suo disegno. Sorrido: – Che cosa hai fatto? Mi fa vedere il foglio su cui sono disegnati due fiori rosso-violetto dalla forma quasi uguale. Mi dice: – Quello a sinistra è l’azami. Ho un tuffo al cuore. Mi chiede: – Conosci quello a destra? – No. – No? È il fiore della bardana! – Ah, è vero. Questi fiori si vedono raramente, visto che si raccolgono le radici quando le piante sono ancora giovani. Mia figlia mi spiega: – La mamma ne ha lasciato crescere qualcuno in un angolo di un campo. Sono alti, più alti di te! – Davvero? – Sì. Ma hanno gli steli fragili. Allora la mamma ha messo delle canne di bambù. Così il vento non li piega. – Domani andiamo a vederli insieme. Aggiunge: – La mamma mi ha insegnato il linguaggio di questi due fiori. – Che cosa significano?…

Azami, Aki Shimazaki, Feltrinelli, traduzione di Cinzia Poli. Azami è in giapponese il fiore del cardo ed è un simbolo potente in questo romanzo intenso, avvincente, coinvolgente, emozionante, molto raffinato, ricchissimo di livelli di lettura, di chiavi d’interpretazione, di piani, di riferimenti, di rimandi, ricordi e retaggi, un romanzo che fa entrare pienamente il lettore in una particolare e al tempo stesso universale condizione, quella di un protagonista che cerca, poiché la sua vita non lo soddisfa affatto, qualcosa d’altro laddove però con ogni probabilità non ha la possibilità di rinvenire alcunché, e quindi questo continuo senso di frustrazione del desiderio, dell’appagamento, che in realtà è radice anche dei nomi dei principali interpreti di questa commedia umana in cui la farsa e la tragedia spesso si intrecciano, è quello di ogni essere umano dinnanzi al dissidio fra quello che si vuole e quello che si può essere. Maestoso.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...