Intervista, Libri

“Il libro della creazione”: Sarah Blau e il desiderio di essere un barbiere…

di Gabriele Ottaviani

Sarah Blau ha scritto Il libro della creazione: Convenzionali è davvero felice di intervistarla per voi.

Perché ha scritto questo libro?

Ho scritto questo libro perché dovevo. Perché sentivo che stavo per esplodere. Perché ero infelice e sola e sentivo che il quotidiano non mi bastava più e gli esseri umani non mi bastavano e allora mi sono rivolta a ciò che mi ha sempre aiutato: il passato, le leggende, la tradizione. E mi sono rivolta all’oscura leggenda ebraica che mi ha sempre aiutato: il golem. Ma ho deciso di scriverla capovolta. Ho deciso che chiunque lo avesse creato non sarebbe stato un rabbino, un uomo, bensì sarebbe stata una donna.

Qual è il potere della cultura e della religione nella nostra società?

Penso che il loro potere sia enorme. E cresce sempre più. Ora anche in tempo di Covid si può vedere come la cultura, i libri e la televisione salvino le persone e d’altra parte si può vedere come le persone si rivolgano alla religione e a Dio come fonte di conforto. Il problema è che a volte la religione sembra resistere alla cultura moderna, ma io dico che non è vero! Entrambe hanno bisogno di lavorare insieme per farci salvare noi stessi da questo mondo fatiscente.

Cosa significa essere una donna ora nel nostro mondo?

Penso che oggi sia il momento migliore per essere una donna, ovviamente c’è ancora spazio per migliorare, ma per esempio nella società religiosa molti dei divieti del passato stanno iniziando a scomparire. Ci sono sempre più femministe religiose e attiviste per i diritti delle donne. Sono molto contenta di essere una donna, non vorrei svegliarmi la mattina e scoprire che sono un uomo.

Cosa pensa del #metoo?

Sono molto contenta che questo movimento esista. È quasi ora! Penso alle mie nipotine e sono molto felice che cresceranno in un mondo diverso da quello in cui sono cresciuta io. Nel mio libro ho capovolto i ruoli, è la donna quella che crea il golem. Lei è l’attiva e lui è il passivo: ho scritto questo libro prima del #metoo e oggi lo leggo sotto una nuova luce.

Qual è la via per la libertà oggi?

Avere fiducia in sé stessi, avere consapevolezza, leggere, esser in grado di avere un’indipendenza economica e smettere di sentirsi in colpa.

Cosa pensa della politica degli Stati Uniti e di Israele?

Dio, che domanda enorme. Rapporto questo tema alle relazioni ebraiche in Israele e negli Stati Uniti. Amo il fatto che le comunità conservatrici lì riescano a rinnovare il giudaismo e sento che gli ebrei religiosi qui in Israele possono imparare molto da loro. E sta iniziando a succedere…

Come possiamo creare un mondo migliore per le generazioni future?

Prima di tutto, cerchiamo di non distruggere l’attuale generazione… Penso che tutti dovrebbero, tanto per cominciare, cercare di essere persone migliori per sé. Poi per la comunità a loro vicina. Siamo in un periodo difficile. Per me, la cultura ha un ruolo reale da svolgere nel trasmettere idee. È vero che ora il mondo intero è impegnato nella sopravvivenza effettiva a causa del Covid, ma ricordiamo anche lo spirito. A proposito, di recente ho iniziato a fare meditazione ebraica, e questo mi aiuta. Ero una persona molto nervosa e questo mi ha calmato. Questo è il mio piccolo passo, un punto di partenza per il miglioramento di me che spero continuerà.

Qual è l’importanza dell’amore, del sesso e della passione nella nostra vita?

Wow! Attribuisco loro grande importanza, sono sola da più di due anni e sento la mancanza di amore, passione e sesso nella mia vita, cerco di trasmettere tutto questo nella scrittura, e la mia scrittura è davvero appassionata e piena di passione, ma mi manca la mia vita. Non è lo stesso. Peccato che non riesca a crearmi qualche golem…

Perché è una scrittrice? Cosa sarebbe se non potesse scrivere romanzi?

Scrivo perché lo devo a me stessa per vivere, ma da ragazzina in realtà volevo fare il barbiere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...