Libri

“L’anno della scimmia”

di Gabriele Ottaviani

La notte delle elezioni ho raggiunto un gruppo di bravi compagni…

L’anno della scimmia, Patti Smith, Bompiani, traduzione di Tiziana Lo Porto. Cantautrice di chiarissima fama, attivista al di sopra di ogni sospetto, intellettuale raffinata, Patti Smith è anche scrittrice di gran pregio, come dimostra ancora una volta, qualora ve ne sia bisogno, questo volume che indaga un anno ben preciso, l’ultimo bisesto prima di questo funestissimo, ossia il duemilasedici, una dozzina di mesi in cui tutto evidentemente è stato possibile, e che incarna appieno la simbologia del tempo del viaggio e del bilancio esistenziale, del fronte della consapevolezza che si raggiunge acquisendo una visione d’insieme della connessione, talvolta anche del tutto incomprensibile, almeno con i limitati strumenti di cui siamo in possesso come esseri umani, tra i numerosi tasselli del mosaico della vita. Poetico, lacerante, solenne, politico nell’accezione più elevata e universale del termine.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...