Libri

“Qualcuno ha ucciso il mio editor”

di Gabriele Ottaviani

Abbandonai quel pensiero; avremmo complicato tutto, e l’ultima cosa che volevo erano le complicazioni. Semplice, rapido, caldo sollievo. Ecco qual era lo scopo. La sua pelle ambrata riluceva per il sudore, e il suo cuore martellava forte contro il mio…

Qualcuno ha ucciso il mio editor, Josh Lanyon, Triskell, traduzione di Raffaella Arnaldi. Miss Butterwith è la geniale detective, con tanto di irresistibile gatto dall’intelligenza sopraffina, nata dalla fantasia di Christopher Holmes, giallista sufficientemente misantropo che da lustri e lustri le deve la sua fortuna. Ma i gusti del pubblico cambiano, e non è facile continuare a intercettarli. Così Holmes è costretto a cambiare, ma nel cammino si imbatte in un delitto niente affatto su carta, ma in carne, ossa e sangue. E per di più anche in un editor che al colore del grano preferisce il rosa… Intrigante, da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...