Libri

“Il fratello buono”

61XidlzDxrL._AC_UL320_di Gabriele Ottaviani

Si domandò se non fosse un brutto segno, invidiare gli animali…

Sanno tutti lungo il torrente, in prossimità di quella cittadina in cui Zephianah gestisce un ufficio postale dalla bandiera a stelle e strisce ormai lacera, chi abbia ucciso Boyd la testa calda. Boyd che si cacciava sempre nei guai. Boyd il fratello di Virgil. E anche Virgil sa chi è stato. Ma in una terra che affonda le sue radici nel sangue non è data un’alternativa terza: o la fuga o la vendetta. Null’altro può lavare l’onta. Null’altro può pareggiare i conti. Virgil però non ha un’indole di tal sorta, Virgil è Il fratello buono. L’epica del mito della fondazione e della frontiera, cambiando quel che dev’essere cambiato, rivive nella prosa maiuscola di un autore che Granta nella sua edizione estiva di ventiquattro anni fa ha inserito, assieme a Sherman Alexie, Madison Smartt Bell, Ethan Canin, Edwidge Danticat, Tom Drury, Tony Earley, Jeffrey Eugenides, Jonathan Franzen, David Guterson, David Haynes, Allen Kurzweil, Elizabeth McCracken, Lorrie Moore, Fae Myenne Ng, Robert O’Connor, Stewart O’Nan, Mona Simpson, Melanie Rae Thon e Kate Wheeler nel novero dei venti migliori narratori delle ultime generazioni: Chris Offutt, Minimum fax, traduzione di Roberto Serrai. Imperdibile.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...