Libri

“Il sentiero degli Edelweiss”

cover-ebook-2-1di Gabriele Ottaviani

Per Karl l’arrivo di quel nuovo ospite nel suo albergo aveva avuto come esordio un cordiale saluto, accompagnato dal tesserino, racchiuso in una custodia di pelle, posato sul banco della reception. Sono l’ispettore Felix Steiner della polizia investigativa di Vienna. Vorrei porle alcune domande se non le dispiace.» L’albergatore, colto alla sprovvista, cercò di ricordarsi che dietro quel viso bonario e quello sguardo, a tratti vacuo, si celava un poliziotto, categoria che non aveva mai particolarmente amato sebbene non avesse mai avuto problemi con la legge. Allungò il tesserino verso di lui e sfoggiando un sorriso raggiante annuì. «Spero di poterle essere utile, ispettore» rispose osservandolo mentre riprendeva il documento e lo infilava in quella giacca marrone che sembrava alquanto fuorimoda, come del resto lo era la cravatta rossa a pois bianchi con quel nodo allentato.

Il sentiero degli Edelweiss, Cristiano Pedrini. Lukas Bauer è un brillante avvocato: di per sé però la sua presenza non dovrebbe pertanto costituire una fonte di sconvolgimento, benché nella piccola comunità di un pittoresco borgo sudtirolese incastonato fra le montagne che gli fanno da corona e da protezione. Il fatto è che tuttavia il suo zelo gli impone di non arretrare di un millimetro sulla strada della verità, che riguarda una misteriosa scomparsa, un grappolo di segreti custodito con cura, numerose rivelazioni che giacciono sotto una coltre d’oblio, che, se sollevata, potrebbe essere fatale. Come si dice che sia l’atto di recidere uno di quei fiori meravigliosi che portano il nome di Edelweiss, e che fanno splendida mostra di sé sui crinali e nelle leggende… Intenso, intrigante, avvincente, avvolgente, convincente e coinvolgente: da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...