Libri

“La villa degli amori sospesi”

91WNglw8mEL._AC_UY218_di Gabriele Ottaviani

Come poteva deluderla? Come poteva piantarla lì così? Che poteva fare adesso? La cosa migliore sarebbe stata occuparsi della sua lista come aveva in mente di fare. No, quello ora era fuori discussione. Non avrebbe permesso a suo fratello di mandare all’aria questa possibilità. Come poteva essere così codardo? Il fallimento non era un disonore, non provarci nemmeno, invece, sì.

La villa degli amori sospesi, Lena Johannson, Newton Compton. Traduzione di Jessica Ravera. Scrive, ha lavorato in libreria, è di Amburgo, città fra le più belle e dalla storia più articolata e interessante della Germania, e ha una passione per il cacao: sono tutti elementi che tornano, questi, nella prosa bella, appassionata, appassionante, ampia, varia, raffinata, elegante, avvincente e solida, di Lena Johannson, che conosce l’arte della parola e racconta la vicenda di una ragazza che, in un paese devastato dalla prima guerra mondiale, per la quale deve pagare un prezzo elevatissimo, non cede di un millimetro, e lotta con ogni forza per salvare non solo la sua famiglia, ma anche i propri sogni. Da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...