Libri

“Gli scomparsi”

Tripaldi_Scomparsi_300dpidi Gabriele Ottaviani

Anch’io ho bisogno dei miei figli per creare il popolo che prenderà la Terra…

Gli scomparsi, Alessia Tripaldi, Rizzoli. Marco di cognome fa Lombroso. Proprio come quel celebre Cesare, positivista, accademico, filosofo, giurista, antropologo, medico, inventore, di fatto, e assai discusso, della moderna criminologia. Del resto, ne è un discendente. Ed è proprio a lui, dopo mille esitazioni, che chiede aiuto Lucia, commissario che si trova alle prese con un caso terribile e angosciante, quello che prende le mosse dal ritrovamento, in un bosco, di un cadavere mutilato, quello di un uomo che un macilento fanciullo che dice di chiamarsi Leone sostiene sia del padre, con cui, nel fitto della selva, dichiara di aver sempre vissuto. Ma se la più intricata delle foreste fosse proprio la psiche umana? Travolgente e imperdibile.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...