Libri

“I mondi mediterranei nel Medioevo”

81WMszZwP7L._AC_UL320_di Gabriele Ottaviani

La Linguadoca e la Provenza costituiscono un importante obiettivo…

I mondi mediterranei nel Medioevo, Daniel Baloup, David Bramoullé, Bernard Doumerc, Benoît Joudiou, Il Mulino, traduzione di Andrea De Ritis. Edizione italiana a cura di Antonio Musarra. Il Mediterraneo, quello che per i romani era il mare nostrum, è una distesa d’acqua salata su cui tante civiltà si sono affacciate e si affacciano: è una via di scambio privilegiata, sia per quanto riguarda i commerci che la cultura, è un luogo-non luogo, di contatto, conflitto, confine e contaminazione, è un simbolo e una sintesi. Nel corso del tempo molti aspetti sono rimasti pressoché costanti, altri sono significativamente mutati: questo testo dotto e denso spiega con chiarezza limpidissima tutto quel che c’è da sapere. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...