Libri

“Con passi giapponesi”

cavallidi Gabriele Ottaviani

Per esistere mi devo rappresentare…

Momentaneamente in testa alla classifica della cinquina, composta anche da Sandro Frizziero con Sommersione (Fazi Editore), Francesco Guccini con Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto (Scrittori Giunti), Remo Rapino con Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (minimum fax) e Ade Zeno con L’incanto del pesce luna (Bollati Boringhieri), dei candidati in lizza per aggiudicarsi la prossima edizione, la numero cinquantotto, del prestigiosissimo premio Campiello, Patrizia Cavalli con il suo a dir poco magnifico Con passi giapponesi per Einaudi («La cinquina che abbiamo votato rappresenterà sicuramente il cuore di un’edizione che non dimenticheremo mai, un Campiello unico, nella speranza che possa rappresentare l’inizio di una ripresa culturale del nostro Paese che così tanto ha sofferto negli ultimi mesi […] Patrizia Cavalli è forse la più importante poetessa italiana, che questa volta si è cimentata con brani di letteratura, a metà fra letteratura e poesia, un insieme di parole, di immagini, di stati d’animo. Sono davvero contento che questa donna sia entrata nella cinquina»: così si è espresso Paolo Mieli) rivela ai suoi lettori, che con ogni probabilità si illudevano di aver compreso perlomeno una certa porzione di quell’universo variopinto e bellissimo che rappresenta e trasmette con i suoi versi che svellono la mala pianta della bruttezza e riconciliano con le innumerevoli possibilità del reale, spesso dolorosa pietra di paragone con cui relazionarsi, trascendendo il genere, il procelloso e sempiterno movimento dialettico di un’anima d’artista alla ricerca del senso più autentico, e  dunque nascosto, del mondo e della vita, in tutte le sue caleidoscopiche contraddizioni. Meraviglioso.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...