Libri

“A 1000 km dai ricordi”

L'Eruditadi Gabriele Ottaviani

Theodore aveva sollevato lentamente la parte superiore della valigia. Un foulard, messo a copertura del contenuto, aveva liberato nella stanza un forte odore di gelsomino. Con Matilda si erano guardati per un attimo, inebriati dal profumo, per poi rituffare lo sguardo nella valigia. Theodore aveva tolto il foulard, scoprendo una decina di vecchi vestiti, ben piegati, ma molto malridotti dal tempo e dall’umidità.

A 1000 km dai ricordi, Silvana Turchi, L’Erudita. Suo marito è morto. La malattia non gli ha lasciato scampo. Rachele, originale ritrattista di chiara fama, resta sola e dunque disperata in un romito borgo francese. Si sente svuotata, nulla pare avere più senso, il rumore dei ricordi è un rombo tonante e incessante, la memoria è una zavorra, il rapporto coi figli non riesce a darle motivo per proseguire il suo cammino esistenziale. Sente di non avere alternativa, se non quella di andare. Via. Lontano. Di fare finta che niente sia successo. Non ha meta, è un’anima nuda di fronte al mondo, porta con sé solo la sua capacità di immortalare chi altrimenti svanirebbe dimenticato da tutti e come tutti. Finisce tra i cosiddetti ultimi, gli emarginati: è lì che ritrova la sua coscienza, è lì che rinasce, è lì che guardando gli altri rivede sé, e le possibilità che ancora la attendono. Delicato e profondo, il romanzo di Silvana Turchi, che concede molto di sé ai suoi lettori attraverso la dimensione confessionale, salvifica e terapeutica della scrittura, è un’opera ben confezionata, credibile, mai retorica, intensa ed emozionante.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...