Libri

“I fiori nascosti nei libri”

81kdeQj0wrL._AC_UY218_ML3_di Gabriele Ottaviani

Ha vissuto le cose in maniera sbagliata, fin dall’inizio. Povero piccolo.

I fiori nascosti nei libri, Silvia Montemurro, Rizzoli. Irena era polacca, ma durante la seconda guerra mondiale per avere salva la vita si è finta cittadina svizzera e rifugiata presso un’amica della madre in un’augusta magione alpina dove ha incontrato un uomo, un contrabbandiere, e ha appreso l’arte della tessitura. Un suo ritratto campeggia ancora nei corridoi della villa, almeno finché non scompare proprio durante la notte di tregenda, molti decenni dopo, in cui i custodi sono costretti a ospitare una giovane stilista in viaggio da Firenze verso Sankt Moritz, Chiara. La cui somiglianza con Irena è a dir poco impressionante… Il mondo non finirà mai perché le donne lo raccontano, e il potere delle storie valica il tempo: Silvia Montemurro ha una prosa lirica e travolgente, che avvince e convince.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...