Libri

“Heart trouble”

Cover500di Gabriele Ottaviani

«Grazie per l’utilissimo riassunto del mio bruciante fallimento,» disse brusco. «Peccato solo che io fossi lì.» Chloe rise senza pietà, ripensando all’umiliazione per mano dell’infermiere del pronto soccorso. Con l’essere caduto da una moto, essersi fatto ridere dietro da un gruppo di centauri e scontrarsi con Ben, era stato un giorno da segnare sul calendario in quanto a mortificazione. «Scusa,» disse poi Chloe, anche se non sembrava granché dispiaciuta. «Dovresti uscire di più. Andare per locali e darci dentro.» Gage buttò uno sguardo oltre la spalla per accertarsi che non ci fossero studenti a portata d’orecchio. Ci mancava solo quello. Quei ragazzi erano come squali assetati di sangue se scoprivano una tua debolezza. Lo avrebbero preso in giro tutta l’ora anziché ascoltare la lezione. Erano ad alcuni tavoli di distanza dal più vicino gruppo di studenti e dubitava che qualcuno di loro fosse del suo corso, ma preferì comunque abbassare la voce. «Primo, non ci sono bar gay ad Ashe e io non ho né tempo né voglia di andare regolarmente fino a Wichita. La maggior parte della gente comunque vuole solo rimorchiare. Già passato, già presa la spilletta.» Chloe sorrise. «Quella vorrei proprio vederla.» Lui ignorò la battuta. «Il punto è che ho chiuso con queste cose. Non mi innamorerò mai con un pompino in un bagno.» «Lo fate davvero?» lo interruppe. «Non è un’esagerazione da film o romanzo?» Gage scrollò le spalle. «Dipende dal tipo di bar.» «Tu lo hai fatto?» «Non è questo il punto, Chloe. Non mi interessano sveltine scomode.» «Beh, non troverai mai l’uomo della tua vita se l’unico posto in cui trovi gay carini è il pronto soccorso. È davvero pericoloso per la tua salute.» Gage le lanciò un tovagliolo appallottolato che lei schivò, ridacchiando. «La cosa ti sta divertendo troppo. Quell’infermiere ha distrutto il mio ego.» Chloe sbuffò. «Impossibile.»

Heart trouble, D. J. Jamison, Triskell, traduzione di Karin Arreghini. Ben non vuole avere più niente a che fare con i motociclisti: il suo ex era un centauro che proprio a bordo del suo bolide, dopo aver ottenuto quel che desiderava, ossia qualche notevole notte di sesso, non curandosi affatto della possibilità che lui potesse avere dei sentimenti, ha infilato la porta e se n’è andato con qualcuno ritenuto più interessante. Così quando nel pronto soccorso dove lavora come infermiere arriva per un incidente Gage non ha la benché minima intenzione di lasciarsi coinvolgere: l’impressione che però ha di lui è del tutto sbagliata, e infatti… Appassionato, appassionante, avvincente, coinvolgente.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...