Libri

“Onori”

71KMJwxF+CL._AC_UY218_ML3_di Gabriele Ottaviani

La tua vita è stata trasformata dal tuo talento e dall’uso che ne hai fatto…

Onori, Rachel Cusk, Einaudi. Traduzione di Anna Nadotti. Lo diceva finanche Lacan: l’errore è sempre quello, credere che le persone pensino quello che dicono. L’umanità è alla deriva, è sotto gli occhi di tutti, ognuno è scisso, sempre più pirandellianamente e dolorosamente, tra ciò che è e ciò che sceglie di mostrare, perché la società del nostro tempo, sempre più vacua, materiale, inconsistente, rabbiosa, crudele, invidiosa, rissosa, volgare e cattiva, che esclude anziché condividere, che giudica senza mettersi mai in discussione, ha sacrificato la sostanza sull’altare della forma. Di questo parla il nuovo e conclusivo capitolo della trilogia di Rachel Cusk, che narrando di una donna, una scrittrice, in viaggio, e degli incontri che ha, descrive con nitore implacabile il caleidoscopio deformante del nostro tempo. Magistrale.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...