Libri

“Giuè”

Cattura2.PNGdi Gabriele Ottaviani

Se le corna fùssaru frasche, i paesi sarebbero boschi…

Antonella Perrotta è laureata in giurisprudenza, e si vede lontano un miglio, per la padronanza della materia che, senza mai essere didascalica, esplicita con abile agilità, così come si capisce che il legame con la terra dov’è nata e vive, la Calabria, e con la sua significativa storia, è forte, intenso, profondo, autentico, naturale. Altrettanto evidente, lo rivela la sua prosa, magnetica, avvincente, avvolgente, convincente, mai retorica, banale, ridondante, sempre, viceversa, puntuale, precisa, compiuta, solida, riuscita, raffinata, connotata con efficacia in ogni dettaglio, caratterizzata da mille delicate sfumature che con estrema cura forniscono al lettore un ritratto policromo e limpidissimo di ambienti, personaggi e situazioni, è l’attenzione alla ricerca, alla verità, da cui prende le mosse per poi cesellare il cristallino edificio di una kafkiana fiaba allegorica, lirica e amara sull’ingiustizia, l’ignoranza, il sopruso, la miseria, la povertà, la bontà, la prepotenza, l’accesso negato agli strumenti di difesa e di libertà. Lo battezza il dottore, Emilio Cantalupi, perché certo i suoi genitori, Elvira e Salvatore, detto Turuccio, contadini analfabeti, non sanno, non possono sapere chi sia il celebrato vate Carducci: ma Giosuè è per tutti Giuè (Ferrari editore). Anche lui non saprà leggere, e il primo di maggio del millenovecentoventi, in pieno biennio rosso, prima che il vento mefitico della dittatura fascista inizi a spirare sempre più turbinoso, vedrà per sempre la sua vita cambiare, divenendo sventuratamente un perfetto capro espiatorio. Da non lasciarsi assolutamente sfuggire.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...