Libri

“Charles Dickens”

9788854519848_0_221_0_75.jpgdi Gabriele Ottaviani

Nel 1839 quasi la metà dei funerali a Londra fu celebrata per bambini di età inferiore ai dieci anni, falcidiati dalla malattia o dalla malnutrizione.

Charles Dickens, Peter Ackroyd, Neri Pozza, traduzione di Luca Briasco e Simona Fefè. Scrittore inglese di chiarissima fama, autore di romanzi storici precisi e appassionanti, biografo dei più importanti personaggi, Ackroyd, con stile raffinato e maestoso, si accosta in questa occasione, compiendo un’esegesi che non lascia nulla al caso né trascura alcunché, che si configura davvero come imperdibile per tutti coloro che amino l’arte della parola e che adorino ritrovarsi in compagnia di un buon libro, a uno fra gli scrittori in assoluto più prestigiosi del mondo della letteratura a livello internazionale, il cantore, sempre empatico, mai paternalista o retorico, in piena ipocrita età vittoriana, dei poveri, degli ultimi, dei bisognosi, degli emarginati, dei dimenticati, di coloro che senza di lui non avrebbero mai avuto una voce potente, speranzosa e indomita, il simbolo e l’incarnazione di un tempo, tanto che la sua morte ha listato a lutto un’intera nazione: Charles Dickens. Da leggere, rileggere, far leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...