Libri

“Uccidendo il secondo cane”

uccidendo-il-secondo-cane.jpgdi Gabriele Ottaviani

Mi chiamo Marek Hłasko, ho ventidue anni, ho il vizio di scrivere e come tutti i vizi comporta dei rischi. Inizia così Uccidendo il secondo cane, graphic novel mirabile, che insegna, diverte, intriga, appassiona, di rara suggestione (merito d’un bianco e nero potentissimo), avvolgente, avvincente, emozionante, di forte impatto politico nell’accezione più alta del termine, per Oblomov, che si dipana nella Polonia, dove comunque teneri amori possono sbocciare come piante che spaccano l’asfalto del regime e fanno a pugni per uno spicchio di sole, del millenovecentocinquantasei, prostrata dai postumi della seconda guerra mondiale e avviluppata nelle spire del patto di Varsavia, indagata dall’occhio acutissimo del James Dean polacco, randagio, scomodo, pappone, sceneggiatore: Valerio Gaglione e Fabio Izzo realizzano un gioiello preziosissimo, travolgente, entusiasmante. In uscita anche in Francia, in anteprima a Lucca.

Standard

Una risposta a "“Uccidendo il secondo cane”"

  1. Pingback: Uccidendo il secondo cane: finalmente è uscito | Quel Fabio Izzo – il blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...