Libri

“La ragazza delle meraviglie”

unnamed (1).jpgdi Gabriele Ottaviani

Le ore della notte trascorsero pesanti.

La ragazza delle meraviglie, Lavinia Petti, Longanesi. All’ospedale dell’Annunziata, a Napoli, c’è la ruota degli esposti, laddove bambini che non si possono o vogliono crescere, quali che siano i motivi per cui si giunge a compiere una scelta comunque così dolorosa e violenta, nell’accezione più ampia del termine, possono essere lasciati, avendo la certezza che le mani che se ne occuperanno saranno competenti e amorevoli. In una notte buia e tempestosa una piccola viene abbandonata lì: adottata da una famiglia di estrazione popolare, vive libera, quasi selvaggia, fin quando non scopre la verità e, sentendosi tradita, fugge. Adolescente con nomina da strega, si rifugia in una grotta sul mare, e… Potente, ammaliante, formidabile: da leggere, rileggere, far leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...