venezia 76

“Il sindaco del rione Sanità”

Screenshot_20190829-104014di Gabriele Ottaviani

La lirica pièce, tre atti nella Cantata dei giorni dispari, dovuta alla felicissima penna di quel genio e acutissimo osservatore e conoscitore del reale che era Eduardo e che viene nominato (non avrebbe potuto fare altrimenti il regista, visto che con scaltrezza ne riprende parole, gesti, note, movimenti e didascalie: del resto meglio non intaccare ciò che è già perfetto…) immediatamente, con il nome a caratteri cubitali stampigliato sul cielo di Napoli come se fosse parte integrante del titolo, è splendida e nota, e il suo protagonista è Antonio Barracano, uomo d’onore, molto meno guappo e molto più autorevole, anche per meri motivi anagrafici, sulle tavole del palcoscenico di quanto non sia il pur bravo – come tutta la compagine attoriale, del resto – protagonista della pellicola, nel rione Sanità del capoluogo campano di cui è detto, proprio perché vero punto di riferimento, sindaco: sfruttando la sua autorevole souplesse nel muoversi nella zona grigia tra lecito e illegale usa – nel film in modo meno delicato e più à la Gomorra, per cercare di intercettare un pubblico forse più vasto, contemporaneo e semplice (in sala sarà a breve, per un uscita evento di tre giorni) gli strumenti del male per fare il bene laddove più che lo stato c’è la misera disperazione. Mario Martone (Morte di un matematico napoletano, L’amore molesto, Noi credevamo, Il giovane favoloso), reduce dalla sopravvalutata, pretenziosa e malriuscita operazione Capri-Revolution, anch’essa passata dal Lido, si lancia in un altro ambizioso progetto, questa volta però al di sopra delle attese.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...