Libri

“Donne nei loro letti”

Donne-nei-loro-letti-400x360.jpgdi Gabriele Ottaviani

La donna delle fiabe si affrettava nella nebbiolina gelida come se fosse sobria.

Donne nei loro letti, Gina Berriault, Mattioli 1885, traduzione di Francesca Cosi e Alessandra Repossi. Ventitré anni fa l’autrice di questa raccolta – nella sua produzione ve ne sono altre due, ma non mancano nemmeno i romanzi e, forse soprattutto, le sceneggiature – aveva settant’anni e non era ancora la scrittrice acclamata come meritava che viceversa, anche se sono ancora troppo pochi coloro che la conoscono, è oggi. Questo volume pluripremiato ha rappresentato infatti un autentico punto di svolta: il titolo si deve a una delle storie dell’antologia, tutte splendide, intense, avvincenti, avvolgenti, convincenti, coinvolgenti, raffinatissime, magistrali e senza tempo, quella di cui è protagonista Angela, giovane attrice di belle speranze che per sbarcare il lunario lavora in ospedale come assistente sociale e dà vita a una particolare teoria sui destini delle donne oppresse che con battagliera empatia accudisce. Impeccabile e imprescindibile.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...