Libri

“L’ultima vittoria”

81vJBAjjWRL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Era l’inganno a eccitare il gladiatore più di ogni cosa.

L’ultima vittoria, Santiago Posteguillo, Piemme, traduzione di Claudia Acher Marinelli e Adele Ricciotti. Di famiglia senatoria, per anni nell’esercito, adottato come figlio con cognome e autorità di Cesare da Nerva cui succedette come imperatore, scelto per merito e difatti artefice di una vera e propria età d’oro (nonché della massima estensione del dominio di Roma, che con lui e il suo successore si espande dalla Lusitania al Medio Oriente, dall’Inghilterra all’Africa settentrionale), ordinò grandi lavori di civilizzazione e inaugurò significative imprese di sistemazione urbanistica e monumentale, fu intransigente coi cristiani cercando però di rispettare i principi di giustizia del diritto romano, artefice di formidabili vittorie militari ispirategli dal mito visionario del più grande di sempre, Alessandro Magno, che lo portarono ad annettere l’Armenia e a raggiungere il Golfo Persico, sfidando gli storici nemici dell’Urbe, ossia i Parti, Traiano è uno dei principali protagonisti di questo ampio, epico, solido, ottimo, avvincente romanzo storico, ricco di suggestioni e riferimenti, di un autore pluripremiato – niente affatto per caso… – a livello internazionale. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...