Libri

“La sesta moglie”

91LthJcjw5L._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Giornate di sole rinvigoriscono il re…

La sesta moglie, Philippa Gregory, Sperling & Kupfer, traduzione di Marina Deppisch. Pur di fare come voleva si è fatto una chiesa tutta sua, è noto, dunque non stupisce che Enrico VIII incutesse timore: finanche in una donna come Caterina. Indipendente. Giovane. Bella. Già due volte vedova. Lui le ordina di sposarlo. Lei non può non obbedire. Per fortuna lei sa farsi amare. È intelligente e non d’anima nera. Diventa subito una protagonista della corte. Ha un ruolo talmente centrale che si attira numerose invidie, così forti che rischiano di farla finire sul rogo per l’accusa di eresia. Forse però c’è ancora una speranza… Coinvolgente e brillante.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...