Libri

“Il commensale”

Il-Commensale_Coverdi Gabriele Ottaviani

Così accadde che…

Il commensale, Gabriela Ybarra, Alessandro Polidoro editore. Traduzione di Maria Concetta Marzullo. La Spagna ha vissuto una lunga stagione di terrorismo. Soprattutto di matrice basca. L’ETA, un giorno, nell’anno del Signore millenovecentosettantasette, quando la giovane autrice della storia – che, specializzata in marketing, collaboratrice per la più prestigiosa testata spagnola, analista di social media e autrice di studi di mercato, fra le molte altre cose, esordisce così (in maniera perfetta, senza una sillaba di troppo, amalgamando, fino a dare voce a un vero e proprio dialogo con la morte, con rara compiutezza e non scivolando mai, nonostante la materia si presti al tranello, nella retorica, i piani narrativi del ritratto sociale e della dimensione intima, privata, familiare) nel mondo del romanzo – non è ancora nata (ha trentasei anni, e scoprirà tutto questo per davvero – gli ascolti che recepisce da bambina non lasciano tracce significative… – solo molto tempo dopo, in seguito alla malattia della madre…), sequestra, nella sua casa di Neguri, un ex politico e personaggio di spicco dell’oligarchia industriale basca. Un uomo di nome Javier. E di cognome Ybarra. Come lei… Da non lasciarsi sfuggire per nessuna ragione. Finalista, con pieno merito, al Man Booker International Prize.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...