Cinema

“L’educazione di Rey”

download (1).jpgdi Gabriele Ottaviani

L’educazione di Rey. In sala dal quattro di aprile. La corruzione è dilagante, la polizia violenta e marcia, i più deboli, se vogliono sopravvivere, sono costretti a delinquere: Mendoza, in Argentina, è sfondo e personaggio di quest’opera complessa, affascinante, articolata, un Bildungsroman che in chiave filmica – inizialmente avrebbe dovuto essere una serie tv, ma poi il regista Santiago Esteves, che, come il protagonista Matías Encinas, accompagnato nel rapporto maestro/allievo che la pellicola dipana da Germán da Silva, stella di El estudiante e Storie pazzesche, esordisce con questo film già pluripremiato a livello internazionale e presentato anche al Sotto18 di Torino e in selezione alla scorsa edizione del festival del cinema spagnolo di Roma, ha optato, con ottimo risultato, per la forma del lungometraggio – con accenti lirici, epici, thriller e western insieme tratteggia e denuncia l’esistenza abietta ai margini della società. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...