Libri

“Come petali nel vento”

71clWEk8JwL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Dal momento che non si era minimamente pentita delle sue malefatte, fu lasciata a casa.

Come petali nel vento, Ru Freeman, Piemme, traduzione di Maria Bastanzetti. Lo Sri Lanka ha la forma di una goccia, e infatti la meravigliosa isola, che taluni fanno coincidere col paradiso terrestre, secondo un’altra leggenda è nata, come a voler inestricabilmente intessere insieme bellezza e dramma, da una lacrima dell’India: la sua capitale, Colombo, è una città in cui si possono ancora vivere anni tranquilli in vicoli fitti di grandi alberi dai fiori rosa dove nuclei diversi sotto ogni aspetto coabitano pacificamente. In uno di questi, Sai Mal Lane, si trasferisce la famiglia Herath, e i bambini, quattro fratelli, uniti, speciali, sono i primi a integrarsi: i venti di guerra però iniziano a spirare sempre più forti, e la spensieratezza sta per essere spazzata via… Questo è il romanzo con cui Ru Freeman, scrittrice e giornalista nata a Colombo, docente alla Columbia, attivista, si è aggiudicata sei anni fa il Janet Heidinger Kafka Prize, nel cui albo d’oro si leggono anche i nomi, tra gli altri, di Toni Morrison, Anne Tyler, Ann Patchett e Mia Alvar: e pare evidente che il merito ci sia tutto, eccome, per una storia d’amplissimo respiro, travolgente e trascinante.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...