Libri

“A sinistra”

415+qCKm8+L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

L’esempio storico che richiama l’incompatibilità tra impero e moltitudine è San Francesco.

A sinistra – Il pensiero critico dopo il 1989, Giorgio Cesarale, Laterza. Giorgio Agamben, Alain Badìou, Étienne Balibar, Luc Boltanski, Wendy Brown, Judith Butler, David Harvey, Ernesto Laclau, Jacques Rancière, Wolfgang Streeck e tanti altri sono tra i principali pensatori dell’era contemporanea di cui, con prosa dotta ma mai ostica, e per il tramite di un’abbondante messe di citazioni, nessi e riferimenti, Giorgio Cesarale, professore associato di filosofia politica, laureatosi con una tesi su contrattualismo e modernità nella filosofia politica di Jacques Bidet, addottoratosi tredici anni or sono discutendo un elaborato in merito alla teoria hegeliana della società civile nella filosofia del diritto,  traccia un dettagliatissimo ritratto. E prendendo le mosse da costoro l’esegesi e la riflessione si fanno ancora più ampie: la caduta del muro di Berlino infatti non è stato il solo semplice e fragoroso schianto di un manufatto protervo, bensì ha incarnato lo sfarinamento di una visione del mondo sconfitta dalla storia di cui però non mancano i nostalgici, e che ha prodotto, in Italia, dove esisteva il maggiore partito comunista d’occidente, ma non solo, dubbi, sconcerti e meditazioni in merito al senso stesso delle ideologie progressiste. Da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...