Libri

“La ex moglie”

41F-U1ut12L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Emily non la smetteva di strillare. Piangeva così forte da svegliare tutto il vicinato, anche se la casa più prossima era a chilometri e chilometri di distanza. Fermai la Range Rover alla fine del sentiero, assicurandomi che non fosse visibile dalla strada, poi andai a prendere la Mazda. La parcheggiai davanti lasciando Emily libera di agitarsi sul retro mentre io trasferivo il seggiolino. Non ne avevo mai montato uno in vita mia e mi maledissi per non aver prestato maggiore attenzione al modo in cui era agganciato. Dopo frenetici e sudati minuti, durante i quali pensai che Emily si lanciasse di testa fuori dal finestrino, ci riuscii. Protestò quando ce la rimisi sopra, scalciando e pizzicandomi le braccia.

La ex moglie, Jess Ryder, Newton Compton, traduzione di Mariacristina Cesa. Un ottimo thriller di taglio classico ma non banale, con un gran ritmo favorito dall’alternanza serrata però mai frenetica di voci e punti di vista: Natasha ha una vita perfetta, un bel marito, una bella bambina. L’unica ombra è l’ex moglie di lui, Jen, che ancora non si rassegna affatto a essere stata lasciata. Per giunta l’uomo si mostra sempre piuttosto accondiscendente con lei, e Natasha, per quieto vivere, lascia correre: un giorno però torna a casa e non trova più né marito né figlioletta. Svaniti nel nulla, con tutte le loro cose. Perché? Non può dunque evitare di chiedere aiuto all’ultima persona nelle cui mani avrebbe voluto affidarsi, però…

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...