Libri

“Cintura nera”

41p2tTNIuuL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Quando avrai la cintura nera gliela annoderai attorno al collo, e allora sì…

Cintura nera, Eduardo Rabasa, SUR, traduzione di Giulia Zavagna. Sensazionale, esilarante, formidabile e di rara tragicità: perché certo è un’esasperazione del mondo reale, ma nella vita di tutti i giorni le iperboli si verificano, eccome, e spesso nemmeno la fantasia più sperticata dello sceneggiatore più feroce può dilettarsi a rappresentare l’alienazione con tale crudele chirurgia. Soluzioni è un enorme call center: come dice il nome, offre rimedi a chi chiama. Qualunque problema abbiano, qualunque tipo di guaio sottopongono a questa sorta di animali in batteria, tra Fantozzi e Orwell, i lavoratori dell’azienda sanno farvi fronte. Ogni successo è un punto, un gradino in più verso la vetta: e la scalata culmina con il più ambito dei premi, una cintura nera. Che il nostro protagonista sembra essere sul punto di fare sua quando d’improvviso tutto va a rotoli, e come Don Chisciotte (anche lui, tra l’altro, ha il suo Sancho Panza e la propria Dulcinea…) contro i mulini a vento pare combattere l’impossibile. Riusciranno ad aiutarlo le frasette motivazionali degne del peggior biscotto della fortuna esistente che i grandi capi amano inculcare nelle menti dei dipendenti? Oppure… Da non lasciarsi assolutamente sfuggire, amarissimo e perfetto.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...