Libri

“L’ora più buia”

41cP019pf-L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Quella era un’idea terribile, ma anche la scelta più ovvia. Hudson camminava su e giù per la stanza in cemento, il suo lupo era infelice per lo spazio limitato. Quell’ambiente così piccolo lo rendeva ansioso. Poteva solo immaginare cosa dovesse provare Sloane. I felini teriani aborrivano gli spazi ristretti. «Sei certo di volerlo fare?» chiese Hudson per l’ennesima volta. «Sì, ma Sloane deve restare qui,» rispose Dex, facendo una smorfia per lo sguardo torvo del compagno. «Ti ha dato di volta il cervello? Vuoi che io resti qui mentre tu affronti un teriano bloccato nel suo stato selvaggio?» Sloane scosse la testa. «Assolutamente no, cazzo.» «Non è un teriano qualsiasi. È Taylor,» ricordò loro Dex. «Appunto! Taylor ha cercato di ucciderci!» Dex sembrò pensarci un po’ su. «Non stava cercando di uccidere me. Solo te. Penso.» Sloane gettò le mani in aria. «Oh, bene, mi sento molto meglio adesso.» Incrociò le braccia sul petto, le labbra premute in una linea sottile. Hudson non poteva biasimare Sloane per la sua preoccupazione. Taylor era molto più letale in quello stato, ma anche Dex aveva ragione. Se Sloane fosse stato presente, l’ostilità di Taylor sarebbe cresciuta in modo esponenziale, e qualsiasi possibilità avesse avuto Dex di raggiungerlo sarebbe diventata inesistente. «Tesoro.» Dex strattonò il braccio di Sloane, e Hudson trattenne un sorriso notando come si sciolse la rabbia dell’altro. Sloane lo attirò nel suo abbraccio, le parole intrise di tenerezza. «E se ti fa del male? Sono passate settimane da quando Moros gli ha iniettato quella versione del farmaco del cazzo di Shultzon. Dobbiamo considerare che forse… forse Taylor non c’è più.» Hudson deglutì vistosamente, lo stomaco che gli sobbalzava al solo pensiero.

L’ora più buia, Charlie Cochet, Triskell, traduzione di Emanuela Graziani. La saga, baciata dal successo, dei THIRDS continua con il nono volume, anch’esso riuscito, di sicuro un nuovo bel regalo per tutti gli appassionati di questa prosa fluida, efficace e ben strutturata, che anelano ulteriori aggiornamenti sulle vicende dei personaggi che hanno saputo attirarne e tenerne desta e avvinta l’attenzione: in questo romanzo al centro della scena ci sono Sebastian e Hudson, il medico legale capo. Si sono amati, ormai anni fa. Si sono lasciati. Hanno cercato di intrecciare nuovamente i rapporti ma ogni volta le cose non sono mai andate davvero per il verso giusto. Ora, però, il rischio si fa realmente altissimo… Da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...