Libri

“Segni indelebili”

41uhZCHEoNL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Quanto mi piaceva baciarle il braccio…

Segni indelebili, Andrea Edoardo Visone, La lepre. Tutto sembrava scritto, ma invece, dopo molti anni, il protagonista scoprirà la verità: in modo inatteso, deflagrante, incredibile. Sono passati decenni da quando, vivendo in ambasciata, in un paese dell’America meridionale violentato dalla ferocia di un regime insediatosi per il tramite di un colpo di stato, ha conosciuto e incontrato Camila, vicepresidente di un comitato politico. È subito amore. Ma il tempo è buio, fatto di persecuzioni, abomini, atrocità, rastrellamenti, sparizioni: e Camila, d’un tratto, non c’è più. Svanita nel nulla. Ma… Potentissimo e anche simbolico apologo della passione, intreccia con sapienza la storia con l’iniziale maiuscola a quella intima di due personaggi caratterizzati, come del resto tutto il complesso della narrazione, con cura e attenzione. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...