Libri

“Il bersaglio”

download (2)di Gabriele Ottaviani

Più tardi lo vidi mentre lanciava i libri nel fiume.

Il bersaglio, Blaže Minevski, Lastaria, traduzione di Davide Fanciullo. Un uomo e una donna. Lui cristiano, lei di religione islamica. Lui macedone, lei albanese. Si guardano attraverso i mirini. Uno deve uccidere l’altra. E viceversa. È la guerra. Dei Balcani, definiti, in modo trito e ritrito, ma tragicamente congruo, polveriera. Riecheggia finanche De Andrè – Sparagli Piero, sparagli ora… – nella lirica struggente di queste pagine che sembrano rinverdire il concetto terenziano per cui homo sum, nihil humanum alienum mihi puto (sono un uomo, nulla di ciò che è umano mi è estraneo): chi ti conosce meglio, l’unico a cui puoi raccontare davvero la tua storia, perché sai che la capirà, perché si comprende solo ciò che si prova, anche se dal punto di vista diametralmente opposto, può essere solo e soltanto il tuo nemico. Dalla Macedonia giunge uno scrittore semplicemente magnifico: da non lasciarsi sfuggire per nessuna ragione.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...