Libri

“Anche le parole sono nomadi”

COPdeAndre.indddi Gabriele Ottaviani

Il tempo corre, spariglia i destini e le fortune, l’uomo non può fare a meno di guardare il suo simile, di osservarlo, e nel momento stesso in cui il suo simile riesce ad avere più fortuna di lui, non può farne a meno, gli nasce un sentimento che è comune a tutti noi, che è quello dell’invidia. Dall’invidia nasce quella che voi chiamate con un termine bellissimo, un fonema meraviglioso da pronunciare e che corrisponde a una cosa molto brutta: disamistade. È abbastanza curioso come la disamistade, la faida, brutta parola “faida” è piena di “a”, di “i”, e ancora di “a”, è piena di iati, è molto più bella disamistade – credo addirittura che “faida” sia una parola importata dal germanico… Be’, la faida si propone due scopi abbastanza curiosi, tutti e due paradossali. Si propone lo scopo di riportare il tempo alle proprie origini, alle sue origini, come se il tempo ridiventasse immobile, tutto dovesse ricominciare da capo, tutti gli uomini fossero uguali. Un altro obiettivo ha la disamistade, che è quello di uccidere l’ultimo assassino… è quasi impossibile, direi che è assolutamente impossibile.

Anche le parole sono nomadi – A cura della Fondazione Fabrizio De André Onlus, Chiarelettere. Testimonianza di Dori Ghezzi. Postfazione di Erri De Luca. Cantore come nessun altro mai dell’alterità rispetto alla massa spersonalizzante privata degli ideali e della società che tutto mercifica, soprattutto ciò che più d’ogni altra cosa dovrebbe essere considerato lontano da qualsivoglia sorta di commercio, Fabrizio De André, negli oltre quaranta brani qui riportati, ha cantato l’emarginazione, ma anche il desiderio di riscatto e il coraggio di cambiare. Più che un libro un’esperienza, un viaggio, un percorso, un atto d’amore e di coscienza. Da non perdere per nessuna ragione.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...